Connect with us

CCSSMM

L’inizio della Fine

Con l’uscita delle graduatorie del bando per le fascie orarie nelle palestre scolastiche del VI MUNICIPIO di ROMA, le attuali istituzioni hanno decretato l’inizio della fine dello sport nelle palestre scolastiche del VI MUNICIPIO, improvvisamente professionisti dello sport sono diventati incapaci e quindi non idonei a svolgere un servizio. Ricordiamo che molti campioni dei vari sport nascono e crescono nelle palestre scolastiche della nostra periferia, il danno sociale è incalcolabile, il danno ai lavoratori del settore che vedrà perdere tantissimi posti di lavoro neanche lo possiamo immaginare.

Sarà la fine dello sport a prezzi calmierati, la fine dello sport inteso come progetto sociale e con i conseguenti danni, e il successivo obbligo per le famiglie di migrare verso il privato con costi sicuramente diversi e meno vantaggiosi.

Progetti sportivi e sociali totalmente annullati, le associazioni e loro famiglie associate trattate come il male da combattere, associazioni che in alcuni casi portano avanti progetti da 40 anni e che hanno fatto fare sport a ragazzi/adulti/anziani/diversamente abili, generazioni di cittadini anche gratuitamente solo per la gioia di far fare sport a chi non se lo poteva permettere, tutto ciò è finito!!.

Oggi alle ore 14.30 le associazioni andranno a chiedere spiegazioni alle istituzioni nella speranza non siano ancora latitanti, le associazioni a difesa del diritto di fare sport per i cittadini e di avere un servizio pubblico, chiederanno di individuare le responsabilità e di intervenire immediatamente con provvedimenti.

Per la prima volta le associazioni in tanti anni di storia si sono trovati davanti a una situazione surreale, dettata da una incapacità di gestione di fondo e un rapporto interrotto per la saccenza di determinati rappresentanti locali.

Tutto questo è frutto della poca esperienza o è un disegno ben preciso?, si vuole favorire il settore privato?, quali interessi o quali progetti ci sono dietro?, è quello che si domandano le associazioni e gli oltre 2000 associati del territorio.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in CCSSMM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: